Chanel, The Metropolitan Museum of Art – 2005

95.00

Questo splendido libro esamina l’eredità di Gabrielle “Coco” Chanel, una delle grandi icone di stile del Novecento. Mentre Chanel ha mitizzato la sua vita affascinante attraverso l’inarrestabile autoinvenzione, i fatti nudi della sua biografia non sono meno degni della sua leggenda: nata da una famiglia povera nelle province e cresciuta in un convento, era un’artista e l’amante di uomini di una posizione sociale impeccabile e ha iniziato la sua carriera non come sarta ma come modista. L’influenza duratura di Chanel si basa necessariamente sulla lunga ombra proiettata sulla moda dalla sua Maison Couture. Chanel esamina la storia della Maison Chanel sia tematicamente che cronologicamente, introducendo idee ed elementi di biografia così come sono stati espressi nelle sue collezioni. Gli esempi del periodo sono giustapposti al lavoro di Karl Lagerfeld, che, a partire dal 1983, poco più di dieci anni dopo la morte di Chanel, ha reinventato e rivoluzionato l’identità della Maison. Autore Harold Koda e Andrew Bolton con la collaborazione di Rhonda Garelick, Karl Lagerfeld, Caroline Rennolds Milbank, Kenneth E. Silver e Nancy J. Troy. Editore: Metropolitan Museum of Art, Libro di 215 pagine in lingua inglese. STATO: Buono

1 disponibili

Informazioni aggiuntive

Peso 1590 g

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Chanel, The Metropolitan Museum of Art – 2005”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *